23 marzo 2021

 

Come sappiamo le navi hanno degli elevati consumi di carburante e quindi un elevato costo sui trasporti, almeno fino a quando non entreranno in commercio dei generatori elettrici con rendimenti che andranno da 2 e oltre.

L’invenzione risolve il problema

L’idea di aggiungere delle grandi vele trattenute da funi legate alle navi, è già stata proposta.

Come da titolo si tratta di una variante che migliora la gestione.

Questo tipo di parapendio è infatti una enorme vela che viene gonfiata ad Elio in modo che abbia l’auto sostentamento e possa arrivare in quota dove ci sarà un vento maggiore di quello che viene sfruttato dalle normali barche a vela e che potrà gestire meglio le correnti discensionali.

Il parapendio sarà orientato da almeno 8 argani con motori brushless o “Passo Passo” che garantiranno la giusta rotta con qualsiasi variazione della direzione di vento.

2 commenti

    1. Autore

      Non so se esistono parapendii gonfiabili.
      La mia è solo una idea per diminuire i consumi delle navi.
      Il “Parapendio” o vela, come lo intendo io deve essere gonfiabile con gas leggero in modo che si innalzi molto
      dove ci sono venti forti per sfruttare la spinta che può dare una grande vela dentro una corrente di vento molto forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *