31 Agosto 2109

Questa idea mi è venuta quando nel 1966 Firenze è stata allagata da un’alluvione che ha sommerso moltissime aree della città perchè l’arno è straripato.

L’arno è straripato per il grande volume di acqua che è sceso in poco tempo e che si è convogliata, da molte vallate, su un unico fiume che , come succede spesso, non aveva ricevuto la necessaria manutenzione per mantenere pulito e scorrevole la sezione del fiume.

Dalla fisica si sa che un fiume ha una portata massima e che qualora il volume di acqua che entra nel fiume sia maggiore di quella che il fiume riesce a smaltire allora succederà che il fiume strariperà nel punto più basso degli argini.

La portata di un fiume è determinata dalla Formula : Q={A} * {v}

Di conseguenza la sezione dell’acqua sul fiume è uguale : A=\frac{Q}{v}

Ecco che l’invenzione di aumentare la velocità del flusso di acqua comporterà una riduzione del livello dell’area e il fiume non strariperà più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.