Questo dispositivo consiste in una specie di maglio con mazza battente calibrata in legno, con l’aggiunta del controllo numerico.

Il vantaggio che si ha, fondalmentalmente, si traduce in una perfetta battitura ed un enorme guadagno di tempo in quanto il “battibaccalà” può essere programmato per funzionare ad un orario predefinito.

E’ possibile anche programmare la fuoriuscita dell’acqua per idratare il baccalà, in modo di trovarlo pronto per la preparazione alla cottura.

2 commenti

  1. Dalla mia esperienza personale rilevo che il baccalà non deve essere battuto in modo uniforme ma soffermandosi sul dorso piuttosto che sulla parte ventrale. La macchina sarebbe in grado di ottemperare a questa esigenza?

    1. Autore

      Certo,
      Con le attuali motorizzazioni robotiche si può decidere la posizione dove la parte “Battente” deve agire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.