9 Aprile 2020

D’estate moltissime macchine usano l’aria condizionata ma, per alcuni, potrebbe essere più gradevole un sistema più naturale di ventilazione.

L’invenzione consiste in questo:

Una griglia forata con una camera per la diffusione dell’aria che copre sia la parte della seduta che quella della schiena.

La ventilazione avviene con due ventilatori posti sulla zona dove il sedile fa l’angolo con lo schienale.

I due mini ventilatori saranno alimentati dalla batteria della macchina con un interruttore dedicato.

L’aria che circolerà sarà quindi quella naturale dell’abitacolo che, solo per il fatto che viene forzata ad uscire nella parte inferiore e nella zona della schiena, darà un beneficio ed impedirà la sudorazione, essendo il corpo del conducente staccato di circa un centimetro dal sedile vero e proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.