17 ottobre 2020

È nota la tradizione nei matrimoni di lanciare chicchi di riso sugli sposi quando manca la pioggia naturale.

Questa operazione si fa manualmente ed a volte genera scene di ilarità quando oltre al riso viene lanciato, involontariamente, anche il pacco intero.

In altri casi si ha una distribuzione non omogenea del riso.

L’invenzione risolve il problema

L’invenzione consiste in una struttura da posizionare al di sopra della corsia che gli sposi percorreranno e che farà cadere secondo una regolazione programmata del sistema, il riso in modo regolare o con delle ondate variabili di intensità del numero dei chicchi ma sempre continue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.