23 Gennaio 2020

Molte auto, soprattutto quelle che si trovano a circolare nei paesi freddi, hanno il problema che la vaschetta del liquido per lavare i vetri si ghiaccia.

L’invenzione risolve questo problema

L’invenzione consiste in questi componenti:

  1. una resistenza elettrica alimentata dalla batteria dell’auto o, per maggiore sicurezza, da una seconda batteria.
  2. Una scheda elettronica programmata che controlla i parametri atmosferici della temperatura tramite un sensore differenziale.
  3. Un termometro ad immersione, anch’esso collegato alla scheda.

 

Il funzionamento è facilmente comprensibile.

Qualora la temperatura esterna si avvicina ai 3-4 Gradi celsius, la scheda elettronica, tramite il termostato differenziale, attiva una resistenza elettrica che è immersa nel liquido lavavetri per mantenerlo costantemente tra un range di temperatura programmabile, ma che si consiglia mantenere tra i 3 ed i 5 gradi Celsius per evitare shock termici nel momento che il liquido sarà spruzzato sui vetri per la pulizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.