Fissatore vertebrale

Il grande problema che ha una persona quando ha una lesione vertebrale, tale da generare il distacco o la lussazione delle stesse, è il lunghissimo periodo di immobilità a cui è costretto affinche si calcifichino e si uniscano.

Questo fissatore, permette il pieno movimento, almeno negli spostamenti sul letto, entro pochissimi giorni.

Il fissatore è composto da due elementi curvi uniti da un perno, che possono muoversi come una tenaglia.

Il fissatore ha delle regolazioni per adattarsi ad ogni dimensione di vertebra, viene inserito operando il paziente dalla parte anteriore della colonna vertebrale, in modo da non lesionare ulteriormente i terminali nervosi.