Cuore artificiale elettromagnetico

Questo cuore sostituisce gli obsoleti cuori artificiali finora progettati.

Il grande vantaggio deriva dal fatto che l'alimentazione è esterna e quindi facilmente sostituibile in caso di necessità senza ricorrere ad interventi chirurgici.

L'altro vantaggio si ha nella programmazione del battito che può essere regolata, in caso di necessità, da un semplice potenziometro.

La terza e non insignificante miglioria, si ha nel campo della meccanica del dispositivo, essendo infatti sprovvisto di valvole meccaniche, non causa la frammentazione dei globuli rossi.