Capsula di Salvataggio Verticale

Questa Invenzione è rivolta agli Elicotteristi che Operano per i salvataggi in Montagna ed in particolare per i salvataggi in zone Boscose.

E' noto infatti che qualora vi sia una fitta vegetazione il recupero dei Feriti risulta difficoltosa per il pericolo che la barella si "Impigli" tra i rami degli alberi.

Il modo attuale che viene impiegato per trasferire la Persona ferita è con alcuni titpi di barelle che devono essere spostate da due o più persone fino ad una zona libera per poi essere recuperate da un elicottero.

La capsula "Verticale" permetterà un recupero ch esclude completamente il pericolo di blocchi dovuti ai rami che potrebbero impedire e rallentare il recupero.

La Capsula consiste in un contenitore Bi Valva con una forma ad ogiva al quale sarà fissato il gancio per il recupero.

Avrà un'ampia zona trasparente nella parte anteriore affinchè il paziente, se cosciente, possa avere una visuale libera e tranquillizarsi.

La Capsula è composta da due " Gusci" incernierati, in modo che il Ferito possa essere stabilizzato come una normale barella al suo interno, ma che potrà essere chiuso dentro i due gusci.

La stabilizzazione del corpo , oltre che con delle cinghie posizionate in vari punti per bloccare gli arti e la testa, sarà dotata di alcuni "sacchetti Gonfiabili" per andare a eliminare le zone vuote tra il guscio ed il corpo, per stabilizzare nel miglio modo possibile il corpo dell' infortunato.

In questo modo il Ferito sarà recuperato in posizione verticale, riducendo notevolmente la possibilità di blocchi dovuti ai rami degli alberi.

Una volta che il verricello lo avrà fatto uscire dai rami degli alberi e sarà arrivato nella parte di carico dell' elicottero, potrà essere posto in posizione orizzontale e stabilizzato per il volo.